Quale materasso acquistare in base alle proprie esigenze? Info e guida all’acquisto

Esistono le più disparate tipologie di materasso sul mercato, ognuna della quali si presta ad andare incontro a determinate esigenze. La scelta di un oggetto del genere è di notevole importanza, in quanto il prodotto che si andrà ad utilizzare dovrà risultare in grado di assecondare le proprie caratteristiche fisiche. Nonché le abitudini che si hanno durante il sonno. Inoltre, nel caso si avessero delle problematiche alla colonna vertebrale o altre tipologie di afflizioni, specie quelle a livello muscolare, tendineo o scheletrico, il modello scelto dovrebbe anche vantare delle qualità ortopediche. Alla stessa maniera ci si si dovrebbe rivolgere all’acquisto di versioni consone anche quando si soffre di particolari allergie.

Come si è sottolineato in diverse circostanze in questa sede, riuscire a dormire nella maniera corretta comporta una serie di conseguenze positive. Dal punto di vista organico si ravvisano dei miglioramenti dal punto di vista cardiocircolatorio e del funzionamento dell’apparato gastrointestinale, nonché un aumento delle difese immunitarie. Relativamente alla psiche, la qualità dormire bene provoca un aumento della capacità cognitive, mnemoniche e di analisi, nondimeno il mantenimento della concentrazione. Dunque una serie di condizioni favorevoli che allontanano lo spettro di problematiche legate alla depressione.

Le valutazioni di ordine generale

Prima di ogni altra cosa è necessario considerare gli aspetti più estrinseci a proposito della struttura del materasso. La cui valutazione si considera da non trascurare. Ci si riferisce in particolare alle dimensioni, che devono essere congeniali alla struttura del corpo dell’utilizzatore. Nello specifico, per quanto riguarda la lunghezza, ci si deve avvalere di un prodotto capace di accogliere perfettamente le gambe distese e la testa. Senza costringere l’utilizzatore a doversi sforzare con l’obiettivo di rientrare all’interno dei bordi. In quanto un modello troppo corto è in grado di influenzare in modo decisamente negativo la qualità del sonno. A proposito della larghezza, invece, la sua scelta dipende in maniera esclusiva dalle specifiche necessità del consumatore.

Nel caso si dormisse in coppia sarebbe necessario dotarsi di un modello a due piazze. In caso contrario basterebbe acquistare un materasso ad una piazza o ad una piazza e mezzo. Un altro dato rilevante da sottoporre ad una valutazione attenta è rappresento dall’altezza del materasso. In quanto se si dovessero scegliere dei prodotti inadeguati, non sufficientemente spessi e senza che siano sostenuti da una struttura consona, sarebbero capaci di causare una serie di problematiche, soprattutto in corrispondenza della schiena. Si ritiene che l’altezza compresa tra ventuno e trenta centimetri sia valida. Si tratta difatti di una misura capace di rendere il modello abbastanza flessibile, permettendogli, a prescindere dal materiale con cui è realizzato, di assecondare le diverse sollecitazioni che si producono nel tempo sulla struttura .

Le caratteristiche dei diversi generi di materasso

La tipologia senz’altro più interessante, capace di offrire innumerevoli benefici, è rappresentata dai modelli in memory foam. Le peculiarità di questo materiale si rilevano soprattutto nella capacità di adattarsi alla struttura e al peso di chi si distende su di essi. In quanto la sensibilità del materiale al calore consente di ammorbidirsi e di rendersi conforme alle caratteristiche corporee di chi vi si adagia: alle diverse sollecitazioni, che ciascuna parte del corpo produce in modo differente, corrispondono delle reazioni calibrate. Dunque si considera un materiale in grado di consentire di mantenere la colonna vertebrale ben allineata sul materasso, senza che su di essa possano convergere delle tensioni eccessive. Si consiglia il suo utilizzo nei riguardi di coloro che hanno fastidi alla spina dorsale. Oppure a chi soffre il freddo oppure a chi si trova a vivere in climi particolarmente gelidi. Perché il calore generato dal corpo viene immagazzinato e custodito all’interno del materasso.

  • Un’altra tipologia di materasso è realizzata con il lattice, ossia per mezzo di un materiale di origine naturale, sebbene diverse case produttrici prediligano avvalersi di formule miste, ottenute a seguito di una sintesi tra lattice sintetico e naturale. Oppure avvalendosi di lattice completamente sintetico, che tuttavia riprende in modo egregio le caratteristiche del lattice naturale. In ogni caso si distinguono per essere modelli piuttosto confortevoli. E per garantire una distribuzione ottimale della pressione del corpo su tutta la loro struttura. Si predispongono ad essere acquistati da parte di chi soffre di allergia, in quanto sono anallergici. Ma si reputano consoni anche per coloro che hanno l’abitudine di cambiare spesso posizione durante le ore di sonno. Poiché riescono ad assecondare efficacemente le sollecitazioni che si imprimono sulla sua superficie.

Le altre tipologie

I materassi più comuni e diffusi sono quelli a molle. Che si distinguono per essere costituiti di una serie di molle appunto, distribuite in maniera omogenea su tutta la struttura del materasso. All’esterno di esse vi è un rivestimento (di solito di tessuto). Le molle garantiscono la flessibilità del materasso, sia nel particolare sia a livello complessivo. I modelli siffatti possono essere di vario genere, in quanto le case produttrici spesso vi inseriscono ulteriori strati, con materiali di vario tipo, di modo tale da ampliarne le qualità. Per esempio si aggiungono degli strati di schiuma poliuretanica affinché si aumentino le caratteristiche ortopediche. Anche le molle possono essere fatte in maniera differente, per esempio tramite l’introduzione al loro interno di specifici materiali. Ad ogni modo modelli del genere ostentano una notevole traspirazione. Si rivolgono in particolare a chi soffre il caldo e vive in zone dove il calore è frequente e intenso.

  • Quando si acquista un materasso è dunque necessario prendere in considerazione numerosi fattori, che sono in prevalenza desumibili dalle proprie caratteristiche fisiche e delle proprie esigenze. Si deve di conseguenza fare in modo di orientarsi verso prodotti che rispondano in modo efficacie alle proprie necessità. Senza lasciarsi traviare eminentemente dalla loro estetica. E’ possibile compiere delle attività propedeutiche all’acquisto informandosi in maniera adeguata. Esistono a tal proposito numerosi portali telematici, attraverso cui accedere a delle informazioni esaurienti, oltretutto al loro interno è possibile trovare delle comparazioni. Nel caso si avesse la possibilità d frequentare un negozio specializzato, si dovrebbero chiedere delle informazioni approfondite ed eventualmente, nei limiti del possibile, provare il prodotto su cui si è rivolta l’attenzione.

Dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza, ho iniziato un lungo percorso di praticantato giornalistico che mi ha permesso di approfondire diverse tematiche. Sono partito affrontando questioni attinenti al mondo della legalità, passando per la politica internazionale, l’attualità, la cultura e l’arte.

Back to top
menu
Migliore Materasso Singolo